Presentazione libro – COLPI DI GENIO – Stefano Meloccaro
17201
post-template-default,single,single-post,postid-17201,single-format-standard,bridge-core-2.7.5,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-3.0,qode-theme-clublameridiana.it,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,eplus_styles,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

Presentazione libro – COLPI DI GENIO – Stefano Meloccaro

24 Novembre, 2021

Sabato 11 dicembre ore 14:30

presso Club La Meridiana – Casinalbo (MO)

Il noto giornalista sportivo presenta il suo nuovo libro per ripercorrere le grandi carriere dei più forti giocatori di sempre, da Năstase e Borg, ai ‘contemporanei’ Federer e Djoković | presso Club La Meridiana – Casinalbo (MO)
 
Il ‘dritto marcio’ di Jimmy Connors, le follie autolesioniste di Ilie Năstase, la compiaciuta indolenza di Adriano Panatta, la furia artistoide di John McEnroe e tutti quei gesti di campioni che hanno tenuti attaccati allo schermo generazioni di amanti del tennis.

Sono quelli che Stefano Meloccaro, giornalista tra i più popolari di Sky Sport e Radio Capital, e grande esperto di tennis, ha raccontato nella sua ultima fatica letteraria ‘Colpi di genio‘. 

Il nuovo libro di Meloccaro, edito da Sperling & Kupfer, vuole essere un omaggio a tutti quei campioni geniali che hanno reso magico il tennis e ciò che gli gravita intorno. Campioni di ieri, ma anche di oggi: l’autore si è soffermato a guardare le caratteristiche peculiari dei tre grandi contemporanei come FedererNadalDjoković, andando poi a scoprire anche i talenti di casa nostra come BerrettiniTsitsipasSinnerMusetti e Zverev.
Nei decenni il tennista è diventato perfetto nel suo modo di prepararsi fisicamente, approcciare al match, mantenere freddezza e lucidità per arrivare, vittoria dopo vittoria, ad alzare le coppe più importanti. Ecco quindi che si passa dai colpi ‘sporchi’ come le volée artigianali di Borg, quelli strappati Noah e l’ottusa testardaggine di Becker, alla fissità crudele di Lendl e ai tormenti vacui del giovane Agassi, fino ai talenti preparati sotto ogni aspetto degli ultimi anni.

«Una cosa è sicura – scrive Meloccaro sulla quarta di copertina – quei campioni geniali, i protagonisti degli anni raccontati in questo libro, creavano qualcosa di magico. Emanavano una bellezza di fondo che non possiamo dimenticare, per nessun motivo. Ecco perché ci siamo molto divertiti a scriverne».

L’evento è gratuito e aperto a tutti. È necessario essere in possesso del green pass e prenotare il proprio posto cliccando qui


Per informazioni  tel. 059 550153 o [email protected]