Club La Meridiana | ‘EMOZIONI TRA SOGNO E REALTA’
18640
post-template-default,single,single-post,postid-18640,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-1.0,qode-theme-clublameridiana,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

‘EMOZIONI TRA SOGNO E REALTA’

Inaugurazione: sabato 8 dicembre 2018, ore 17:30

 

Sarà una mostra di fotografia quella che inaugurerà sabato 8 Dicembre, alle ore 17.30, presso la Club House. Guido Roli e Giovanni Brandoli presenteranno le loro foto artistiche nella mostra “Emozioni – Tra sogno e realtà“ sempre curata da Barbara Ghisi. Guido Roli inizia a fotografare nel 1975 e nel 1988 è co-fondatore con alcuni amici, tra cui Giovanni Brandoli, del Gruppo fotografico Arcobaleno con cui collaborano ad iniziative del Teatro Comunale e del Teatro Storchi. Ha esposto in mostre collettive e personali a Modena: Magnificat presso la Chiesa del Voto, Auschwitz presso libreria Feltrinelli, Circo Bidon alla Galleria del Paradisino. Ha curato la documentazione della GM della Gioventù per il Centro Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi di Modena con la pubblicazione del CD. Ha collaborato con il poeta e scrittore Luigi Gozzi e la compagnia teatrale “Gli aggregati” creando un connubio tra la fotografia e la poesia. Con l’Arcobaleno nell’anno dedicato alle disabilità, entrambi i fotografi in mostra, hanno progettato e partecipato in collaborazione con ASHAM, ANFASS e il giornalista Massimiliano Ranellucci alla realizzazione del libro Traguardi, ed alla mostra Conosciamoci. Tutto l’evento è stato patrocinato dal Comune e dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Modena. Entrambi hanno esposto alla mostra I volti della musica al bar l’Acquerello di Vignola. Per Giovanni Brandoli la passione per la fotografia inizia 55 anni fa con l’iscrizione al circolo La Rocca e con il circolo L’Arcobaleno contribuisce per alcuni anni alle riprese di spettacoli di danza di Trottola Elite Group. Tuttora continuano entrambi la loro attività fotografica arricchendo il proprio archivio con documentazioni e ricerche.

Aperta al pubblico ad ingresso libero, la mostra resterà in visione fino a martedì 8 gennaio, tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00.

Per informazioni: 328 8662152 (Barbara Ghisi)