Club La Meridiana | FIGURAZIONE CONTEMPORANEA
16926
post-template-default,single,single-post,postid-16926,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-1.0,qode-theme-clublameridiana,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

FIGURAZIONE CONTEMPORANEA

Si inaugura sabato 11 Maggio alle ore 18.00 presso la Club House l’ultima mostra a cura di Barbara Ghisi prima della pausa estiva. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 fino al 2 Giugno.

Figurazione contemporanea è il titolo dell’evento che vede protagonisti nella sala rosa della villa, numerosi studenti dei corsi di pittura ad olio e ad acquerello dell’UPF “Università Popolare di Formigine”. Nelle altre due sale e nell’ingresso le opere di artisti affermati, di prevalenza modenesi, che ricorrono a temi figurativi della natura e del paesaggio.

Tra loro lo scultore Mauro Vincenzi originario di Ravarino (autore del monumento dedicato ai vigili del fuoco, in bronzo alto 5 metri situato all’incrocio tra viale Corassori e strada Formigina a Modena), porta in mostra sculture in terracotta smaltata e ceramica di eccezionale fattura.

La pittrice Anna Carla Trentini carpigiana d’origine espone ritratti di fanciulle, animali e fiori a grafite, pastelli e varie tecniche miste, fino alla pittura ad olio, sua ultima passione.

Massimo Gasparini di Bomporto realizza paesaggi con alberi ad acrilico su sabbia oppure su tela di juta. La luce fa da padrona in queste vedute boschive anche di grandi dimensioni.

Marina Gianferrari di Sassuolo con i suoi fiori giganti ci proietta in una flora incontaminata, pura ed elegante. Le sue grandi tele dipinte ad olio catturano con grazia e poesia ogni parte del soggetto.

L’artista scrittore e giornalista Mauro Cortelloni è presidente dell’associazione artistica “La salumeria dell’arte” a Modena dove tiene corsi di pittura. Porta in mostra i suoi personaggi contemporanei in giro per le strade.

Infine Antonio Cristalli nato a Matera ma mantovano d’adozione espone soggetti reali decontestualizzati in una visione completamente surreale tra metafore, simbologie ed allegorie. Mostra da non perdere!

Per informazioni cell. 328 8662152.