Club La Meridiana | SEGNI DI STILE
18640
post-template-default,single,single-post,postid-18640,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-1.0,qode-theme-clublameridiana,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

SEGNI DI STILE

Inaugurazione: sabato 13 Aprile 2019, ore 17:30

SEGNI DI STILE

Inaugura sabato 13 Aprile alle ore 17:30 la mostra d’arte curata dalla critica mantovana Barbara Ghisi della Galleria d’Arte Onirica, a tema ‘Segni di stile’, presso le sale della Club House.
Sarà visitabile tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00 fino al 9 Maggio.  
Tra gli artisti contemporanei l’internazionale Alfonso Borghi di Campegine di Reggio Emilia con le sue tele materiche dai pigmenti brillanti e dal gesto potente e deciso. Sostenuto da Vittorio Sgarbi è tra i pittori più quotati del territorio.
Tra gli altri mantovani in mostra: Franca Goldoni di Quingentole con le sue ceramiche dipinte e con enormi “Galassie” informali a tecnica mista, create nelle giornate della didattica con i bambini, nel suo Agriturismo Corte Matiola.  
Il pittore di Poggio Rusco Massimo Lodi, inizia con sperimentazioni del disegno in campo architettonico e di design d’interni. Poi nel 2010 incontra la pittura acrilica e scopre che dal loro insieme prende vita l’emozione.
Originario di Poggio Rusco anche il giovane decorativo Alessandro Rinaldoni che lavora con coloratissime resine e la fluid-art, distinguendosi attraverso l’immagine simbolo dell’albero.
Tra i modenesi presenti il pittore Massimo Riccò che insegna presso i circoli artistici del territorio pittura a pennello e a spatola. Vincitore pluripremiato di concorsi ed estemporanee d’arte, porta avanti vedute astratte di città e paesaggi.
Emiliana di nascita e marchigiana per scelta l’artista Patrizia Rampazzo, vive e lavora fra l’Appennino reggiano e la costa di Senigallia. Di formazione storico-artistica, insegna Storia dell’Arte nei licei e istituti d’arte.
Da San Giovanni Lupatoto di Verona Marialuisa Quainiacquerellista nata però a Milano, esporrà i suoi lavori con paesaggi evanescenti giungendo con acqua e colore ed infinita poesia, fino alla loro astrazione

Aperta al pubblico ad ingresso libero, tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00 fino a giovedì 9 Maggio
Per maggiori informazioni sugli eventi: 328 8662152 (Barbara Ghisi)