Club La Meridiana | Colore, segno, forma
17182
post-template-default,single,single-post,postid-17182,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-1.0,qode-theme-clublameridiana,wpb-js-composer js-comp-ver-5.3,vc_responsive

Colore, segno, forma

“Colore, segno, forma” è il titolo dell’ultima mostra,
in vista della pausa estiva,  che inaugurerà sabato 19 maggio alle ore 18:00 
presso le sale della nostra elegante Club House. 
 

Un evento che vede protagonisti tre grandi artisti contemporanei ognuno Maestro della tecnica utilizzata: l’acquerellista Valerio Libralato di Latina, la ceramista Carla Costantini di Modena e l’incisore e xilografo carpigiano Gianni Guerzoni.

Valerio Libralato fa parte dell’AIA “Associazione Italiana Acquerellisti” e nel 2013 è cofondatore con altri artisti dell’ARA “Associazione Romana Acquerellisti”. Selezionato a rappresentare l’Italia al Salon International de l’Aquarelle 2016 a Saint Fèréole e al Salon International de l’Aquarelle 2017 de Saint Yrieix la Perche entrambi in Francia. Con la sua scuola nata nell’anno 2002 tiene corsi e workshop in Italia e all’estero. 
Carla Costantini è vincitrice tra i tanti concorsi in cui è giunta a premio, anche del concorso dell’abbazia di Nonantola di Modena indetto a Gennaio 2018. La sua è una lunga e importante esperienza artistica nel mondo della scultura ceramica. Nell’esposizione al Museo d’Arte Moderna a Barcellona in Spagna, 4 sue grandi opere sono state acquistate dalla direttrice per la collezione museale.
Gianni Guerzoni è cofondatore del gruppo Imprimendo di Carpi per la diffusione della xilografia nel nostro territorio, tecnica che utilizza una matrice di legno incisa, antico procedimento a stampa documentato in Cina dal 900 d.c. Oltre alla xilografia pratica la calcografia e l’incisione a secco, servendosi di materiali vari quali metalli e plexiglas. Nel 2015 ha ricevuto il titolo di “Maestro del Lavoro” e partecipa attivamente alla promozione della cultura del lavoro nelle scuole modenesi.
In contemporanea alla mostra dei tre Maestri, nella sala rosa al primo piano della Villa vi sarà l’esposizione di alcuni elaborati scelti dei numerosi studenti dei corsi di acquerello e pittura ad oliodell’UPF “Università Popolare di Formigine” .

 
La mostra resterà aperta al pubblico fino al 7 giugno,
tutti i giorni dalle 11.00 alle 19.00.
Maggiori info: 328 8662152 (Barbara Ghisi).
Tags:
, ,