Club La Meridiana | Creativa: l’arte del riciclo
17182
post-template-default,single,single-post,postid-17182,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-1.0,qode-theme-clublameridiana,wpb-js-composer js-comp-ver-5.3,vc_responsive

Creativa: l’arte del riciclo

Sabato 10 febbraio alle ore 17.30, presso la Club House, sarà inaugurata la nuova mostra d’arte che prende il nome di ‘Creativa, l’arte del riciclo’. Ad ingresso libero, curata da Barbara Ghisi, la mostra ospiterà le opere di 6 artisti, in grado di evidenziare i materiali di scarto per mezzo di una fantasia a dir poco creativa.
Il duo ‘Malafede’, composto dai modenesi Federico Grande e Federica Venier, esporrà nel giardino davanti all’ingresso della villa l’installazione “Arachnopatia”, formata da un ragno di 3 metri di diametro…molto apprezzata anche dai bambini. Sempre all’esterno saranno esposte le installazioni floreali con steli alti 2 metri e mezzo, della milanese Giuliana Bellini, che lavora sul concetto di forme di vita post-umane. Lucia Leopardi, di origine modenese, ma proveniente da Capoliveri sull’isola d’Elba, presentandosi con la serie “L’albero racconta” con cortecce di Betulla dipinte, punta alla ricerca di un ambiente sereno e carico di energia positiva. L’artista porta, inoltre, alcune delle sue ceramiche raku. Il siciliano Agatino Furnari propone opere realizzate con cavi elettrici rivestiti di vari colori ed alcune rivisatazioni di dipinti di grandi maestri, come “Notte stellata” di Van Gogh. Infine, definite eccezionali ed ‘incredibili,’ le opere del bolognese Carlo Toni (in arte Carliton) realizzate con le lattine delle bibite, i cavi elettrici senza rivestimento e il plexiglass.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 1° marzo,
tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00.

Maggiori info: 328 8662152 (Barbara Ghisi).

Tags:
, ,