Club La Meridiana | ‘SGUARDI DAL MONDO’
18640
post-template-default,single,single-post,postid-18640,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,paspartu_on_bottom_fixed,qode_grid_1300,qode-theme-ver-1.0,qode-theme-clublameridiana,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

‘SGUARDI DAL MONDO’

Inaugurazione: sabato 19 Gennaio 2019, ore 17:30

Il 19 Gennaio apre la rassegna espositiva del 2019, con la mostra “Sguardi dal mondo”, curata da Barbara Ghisi.
Opere di pittura, fotografia e scultura arrederanno le sale al primo piano e l’ingresso della villa settecentesca.
Tra gli artisti modenesi Chiara Napolitano diplomata all’istituto d’arte  “Venturi”. Influenzata dall’arte del passato e recettiva agli stimoli attuali, il suo stile artistico è dominato da un mix di collage e pittura con una predilezione per la figura femminile.
Modenese anche Federica Corradi, laureata in Architettura a Firenze. Affascinata da arte, architettura e fotografia, ha viaggiato e studiato per comprendere la relazione fra le culture e la profonda influenza che le arti figurative esercitano sull’uomo e sul paesaggio urbano.
Raffaella Pettenati che con i suoi dipinti “Street air view”, ci dà una visione dall’alto, della gente in movimento. Catturati come da un drone, dal punto di vista aereo, i soggetti proiettano sul terreno le ombre del loro corpo creando forte tridimensionalità dell’immagine.
Mariagrazia Vicenzi è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Dipinge ad acrilico, con delicati cromatismi, immagini femminili, di cui riesce a sondare gli aspetti più nascosti dell’animo.
Giulio Giannotta diplomato presso l’Accademia di Belle Arti di Bari, dà nomi di vie cittadine ai suoi dipinti per creare una simbiosi tra le persone e il luogo, attraverso la luce, quasi a percepirne pensieri e stati d’animo.
Il fotografo Paolo Cudini punta a fotografare le persone per cogliere il continuo cambiamento. Sceglie i suoi soggetti dalla strada, catturando i gesti più personali della gente comune, raccontando storie di vita.
E con loro altri artisti.

Aperta al pubblico ad ingresso libero, la mostra resterà in visione fino al 14 Febbraio tutti i giorni dalle 10.30 alle 18.30

 

Per informazioni: 328 8662152 (Barbara Ghisi)